Filippo Tantino

Filippo TantinoNacqui molto tempo fa ma poco lontano da qui. Da giovane mi innamorai immediatamente del contrabbasso perché il suono mi ricordava un cono di gelato al gusto cioccolato-amarena così cominciai a studiarlo fin da subito con passione e dedizione fino a, praticamente, ieri pomeriggio che sono uscito a farmi una passeggiata. Negli anni ho suonato entrambi i generi di musica, cioè: sia quella bella che quella brutta e il più delle volte, per un motivo o per l'altro, è stato piacevole.
Scherzi a parte, i casi della vita (o, più verosimilmente, il fatto che tutti, ma proprio tutti, gli altri contrabbassisti erano già impegnati) hanno fatto sì che io suonassi in diversi dischi e con un sacco di ottimi musicisti in Italia e all'estero. Adesso, invece, suono con i Do'Storieski che mi hanno giurato che per ora va così ma in futuro...

Ultima modifica ilVenerdì, 18 Novembre 2016 09:27
Altro in questa categoria: « Leo Miglioranza Mauro Berti »
Devi effettuare il login per inviare commenti