Log in


Nahsaskorehese

Nel giorno primo dell'autunno Sahi Chen trovò lungo la via un cespuglio di rovi carico di frutti maturi. Tuttavia molte erano le spine e doloroso godere delle dolci bacche.
"Così è la vita" disse un certo Nahsaskorehese che passava di là "molto bisogna penare per avere il meglio che offre"
"Vero" disse Sahi Chen "molto bene hai parlato"
Più tardi trovò un castagno che già faceva cadere i sui ricci in terra. Sahi Chen ne raccolse ma le spine del riccio erano fetenti.
"Così è la vita" ribadì Nahsakorehese che lo aveva seguito "dietro al dolore si nasconde una gioia"
"Vero" disse Sahi Chen "ancora bene hai parlato"
poi più innanzi Sahi Chen si trovò dinnanzi un ruscello impetuoso da attreversare
"Così è la vita" disse Nahsakorehese "attraverso gli ostacoli si giunge alla meta"
Il santo allora notò un tronco più a valle del ruscello impetuoso e in equilibrio lo attraversò. Anche Nahsakorehese si avventurò ma inavvertitamente il santo urtò il tronco facendolo cadere tra i flutti
"Aiutami Sahi Chen!" Gridava il meschino.
"Così è la vita... non tutti ce la fanno" disse Sahi Chen.

Ultima modifica ilDomenica, 20 Novembre 2016 18:40
Altro in questa categoria: Monte Grahaspa »
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log in or Sign up